My Mizra Blog


Lascia un commento

Buon Natale

Auguri di Buon Natale agli sparuti lettori del blog 🙂

Annunci


2 commenti

Il Sorpasso

Il Sorpasso (1962)

Il sorpasso (1962)

Ahimé non si tratta del celebre film di Dino Risi ma del remake in salsa agrodolce con José Luis Zapatero al posto di Jean Louis Trintignant ed il PIL italiano al posto di Vittorio Gassman.

Sì, perché è notizia fresca di stampa che la Spagna ci ha sorpassato. Zapatero ha mantenuto la promessa fatta ad inizio mandato di superare l’Italia come PIL pro-capite… detto fatto! Ora, nella nostra posizione di penultimi in Europa, possiamo fare gli sbruffoni solo con la Grecia ma, se continua così, poco ci metteremo a diventare la Cenerentola d’Europa.

Non va troppo bene nemmeno considerando l’Europa a 25, sentendo un servizio su La7 numerose economie dell’Est hanno già superato diverse regioni italiane del Sud (Sicilia, Calabria, Basilicata e Campania) e, coi ritmi attuali di crescita, ci metteranno poco a farci sentire il loro fiato sul collo.

Di chi la colpa? Essendo chiusa al caccia al piccione zoppo e non essendo carino sparare sulla Croce Rossa eviterò di pronunciarmi in merito 😉

Lascio al volenteroso lettore colmare questa mia lacuna 🙂


Lascia un commento

Nel frattempo

L’italico trantran sta tornando ai suoi ritmi dopo lo shock dello sciopero degli autotrasportatori 🙂 Nel frattempo la Natura segue il suo corso:

  • tornano i malanni di stagione ma stavolta la presenza del virus H5N1 in Europa non desta crisi isteriche. Per ora si sono verificati sei casi nella sola Polonia. Non è il caso di farsi prendere dal panico… nemmeno la volta scorsa a dire la verità 😉 Non siamo mica l’Uganda dove sta imperversando un’epidemia di Ebola quindi finché H5N1 non farà il salto di specie tra uccelli e uomo possiamo stare tranquilli 🙂
  • le precipitazioni in Veneto sono un buon 30% sotto la media degli ultimi 12 anni (in alcune zone siamo al 50-60% in meno) ed il Garda è al livello più basso degli ultimi 57 anni;
  • la stagione degli uragani nell’Atlantico era stata chiusa come di consueto il 30 novembre. Purtroppo la tempesta tropicale Olga, attiva tra il 10 ed il 12 dicembre, ha costretto i meteorologi a rivedere le loro previsioni 😉 Sebbene fosse solo undicesima in ordine di potenza ha causato 22 morti nei Caraibi.

Insomma tutto prosegue come di consueto 🙂


Lascia un commento

Evoluzione accelerata

Sembra strano ma l’evoluzione degli esseri umani è molto più veloce oggi che non per i nostri antenati.
Un recente studio ha evidenziato come i cambiamenti genetici positivi siano apparsi circa 100 volte più di frequente negli ultimi 5000 anni rispetto a qualsiasi periodo precedente dell’evoluzione umana. In concreto siamo geneticamente più diversi dalla gente vissuta 5000 anni fa che non questi ultimi dall’uomo di Neanderthal. Molte delle “acquisizioni” della nostra specie sono relative alla dieta ed ai cambiamenti sociali. Come specie abbiamo recentemente acquisito la capacità di digerire meglio il latte in età adulta (Europei) e geni resistenti alla malaria (Africani). Esiste un gene che negli Asiatici rende il cerume più asciutto… l’evoluzione le prova proprio tutte 😉

Secondo gli studiosi le recenti mutazioni riflettono sia le differenze nell’alimentazione umana introdotte con l’agricoltura, sia la “risposta” a malattie epidemiche che, nel “moderno” contesto della civilizzazione umana, potrebbero causare stermini di massa. Anche il passare da una popolazione di pochi milioni di individui a 6 miliardi e mezzo adattandosi agli ambienti più disparati é stata una grossa spinta al cambiamento del genoma umano. Nonostante l’estrema velocità di evoluzione il nostro DNA è rimasto lo stesso al 99% mentre il 7% dei nostri geni è soggetto ad una rapida e relativamente recente evoluzione.

Ormai la genetica ci presenta ogni giorno qualcosa di nuovo, a volte scoperte che ci costringono a rivedere molte delle cose che diamo per scontate.


Lascia un commento

Recensione: Toghe rotte

Lettura del libro a cura di Bruno Tinti completa e, come promesso, eccovi la recensione 🙂
Il libro è veramente interessante e mantiene le aspettative che mi ero fatto. La realtà della giustizia in Italia è disastrata come in tanti altri settori con la differenza che il risultato mina alle fondamenta la democrazia in questo paese.
Comunque non è una lettura triste, anzi! Il riso è un pò malinconico ma si ride, come disse qualcuno: “La situazione è grave ma non seria” 😉 Consiglio a tutti la lettura del capitolo “Corso accelerato di diritto e procedura penale”, specialmente la parte su “Come ammazzare la moglie e vivere felici”.
Perché leggere un libro che tinge a tinte fosche il già triste quadro della situazione italiana? Principalmente per essere informati e non farsi prendere in giro 😉


2 commenti

Licenziato Luttazzi

Ieri sono stato fuori tutto il giro con Raffa per una visita ai mercatini di Natale di Bolzano quindi mi sono perso la notizia del licenziamento di Luttazzi da parte di La7.
La scusante ufficiale è una battuta offensiva nei confronti di Giuliano Ferrara. Strano che si sia deciso di licenziare Luttazzi dopo la replica di giovedì (la stessa battuta era andata in onda sabato e mi sembrava offensiva tanto quanto altre dette nelle puntate precedenti), se era così grave non vedo perché replicarla, giusto?
Altra stranezza, oltre all’indignazione a scoppio ritardato, è che il licenziamento è arrivato dopo la notizia che Luttazzi stava preparando una puntata sull’ultima enciclica di Ratzinger.
Mmmm… che si tratti di censura preventiva?

PS:

Qui si possono mandare commenti a La7:
http://www.la7.it/community/scrivici/index.asp
E qui commentare la notizia:
http://www.la7.it/news/dettaglio_video.asp?id_video=6586&cat=spettacolo


3 commenti

Ed il tutto a solo 999$

L’ultima novità commerciale della genetica è 23andme, un progetto parzialmente finanziato da Google che consente a chiunque di eseguire una scansione completa del proprio DNA a soli 999$ (681,89 Euro al cambio attuale).
La cosa può essere molto interessante per conoscere le proprie origini, il rischio di sviluppare certe malattie e mantenersi aggiornati con le più recenti scoperte mediche che possono riguardarvi.
Noti i pro conviene tener conto dei contro:

  • vi fidate a lasciare analizzare il vostro DNA ad una ditta privata? (la cosa è molto più delicata negli USA dove una fuga di notizie all’orecchio della vostra compagnia di assicurazione potrebbe lasciarvi senza assistenza sanitaria :/)
  • siete disposti a conoscere quali malattie potrebbero colpirvi più facilemente rispetto al resto della popolazione?
  • siete sicuri di voler sapere davvero cosa si nasconde nel vostro DNA? Cominciando ad analizzare se stessi ed i membri della propria famiglia è possibile che scopriate che vostro figlio non sia “vostro” figlio, oppure che vostro padre non sia “vostro” padre, idem per i nonni, i fratelli e gli zii. Se, come dicono certe ricerche, i figli “illegittimi” sono circa il 4% si fa presto a ritrovarsi con la riscrittura completa di interi alberi genealogici con le ovvie conseguenze su famiglia e parentela varia.

Quest’ultimo punto è particolarmente spinoso. Facendo un rapido conto per una famiglia “standard” ovvero un soggetto con 2 figli, un padre ed una madre, due zii/e, 4 nonni/e c’è una probabilità del 24,85% che uno dei suddetti parenti sia costretto a “correggere” il proprio albero genealogico.
Siete pronti a riscrivere la lista dei parenti da invitare al cenone natalizio? 😉