My Mizra Blog


Lascia un commento

Death from above

Visto che non manca molto alla notte di San Lorenzo e che i giornali ci informano di un asteroide sta per “sfiorare” la terra mi sembra l’occasione buona per segnalare un servizio per calcolare gli effetti della caduta di un meteorite 😉

Personalmente sono molto più preoccupato per una eventuale tempesta geomagnetica come l’evento di Carrington del 1859 ma quando si tratta di catastrofismo ognuno ha le sue preferenze 🙂

 

Annunci


Lascia un commento

Vecchie nuove idee

La lettura di “The Selfish Gene” prosegue, il viaggio in treno di questo fine settimana mi ha consentito di arrivare a due terzi abbondanti del libro e conto di finirlo entro il prossimo weekend.

Che dire? I temi trattati mi coinvolgono e permettono di capire in maniera profonda un sacco di cose. E’ emblematico/interessante notare come un libro vecchio di 35 anni contenga un tale numero di idee “nuove” e “rivoluzionarie”. Il “problema”, se così lo vogliamo definire, è che i fatti e le teorie accertate/consolidate in ambiente accademico sono ignorate, disattese quando non addirittura osteggiate dalla cultura “popolare”. Pare che lo stesso capiti sovente in ambienti accademici umanistici che sembrano ignorare completamente le ripercussioni delle “recenti” scoperte scientifiche in biologia, genetica ed evoluzione e continuano imperterriti a ripetere argomentazioni palesemente sbagliate od ad imbellettarle per farle reggere quel tanto prima di buttare in vacca il discorso e bloccare ogni tentativo di analisi. L’italica situazione è, se possibile, ben peggiore di quella che troviamo nel resto dei paesi sviluppati. Spesso ho avuto l’impressione che negli ambienti “umanistici” ignorare o contrastare qualsiasi risultato di origine tecnico-scientifica sembra la regola e/o la massima aspirazione dell’esperto: “Guarda come ho messo in riga con la mia dialettica sopraffina questi rozzi ed incolti biologi/fisici/medici/ingegneri e le loro scialbe e noiose ricerche”

A parte l’eterna diatriba tra facoltà umanistiche e scientifiche salta all’occhio la disparità di trattamento tra gli esperti delle due “fazioni” ovvero scienziati/medici/etc devono ascoltare, rispettare e tenere in considerazione le osservazioni di bioetici, filosofi, teologi, etc ma quando si tratta di considerare osservazioni di tipo matematico, medico, biologico il “dotto” di turno può sbattersene altamente e tirare dritto.


Lascia un commento

4 sì!

Recuperata la tessera elettorale nascosta nei meandri di un cassetto dimenticato sono pronto allo sforzo immane di andare fino in centro e fare 4 crocette 😉

Sono curioso di vedere come andrà a finire questo referendum, penso sia un valido strumento per saggiare il polso della situazione politica e democratica in Italia. Comunque vada a finire mi aspetto analisi e controanalisi che interpreteranno in maniera diametralmente opposta i risultati 😉